Economia Circolare – andiamo per il verso giusto!

Produrre, consumare, buttare via: è ora di farla finita. Qui vi mostriamo come rendere i vostri prodotti riutilizzabili grazie al bioplastiche e riciclati FKuR.

Approcci sostenibili all’economia circolare

L’economia circolare è vista come una soluzione al problema globale dei rifiuti, frena il consumo di risorse e riduce i gas serra dannosi per il clima. Ma cos’è esattamente l’economia circolare e come può funzionare?

Il principio della Circular Economy, l’economia circolare, è semplice: tutti i prodotti, le parti e i materiali devono essere utilizzati il più a lungo a possibile e in modo ottimale. Riparando, riqualificando e riutilizzando i prodotti, la loro vita utile può essere ulteriormente prolungata e si possono evitare rifiuti. Se il riutilizzo non è più possibile, i prodotti vengono scomposti nuovamente nei loro materiali originali e quindi riciclati. L’economia circolare può quindi aiutare a preservare le risorse naturali, minimizzare l’impatto ambientale e creare un’economia competitiva e innovativa.

Tirando le somme, il consumo e la produzione devono allontanarsi dal concetto del monouso – l’economia lineare si sta rivelando una strada a senso unico. L’economia circolare rappresenta pertanto un passo importante per affrontare le sfide globali del nostro tempo.

Riutilizzare, riciclare, chiudere il cerchio! Il nostro contributo all’economia circolare

Ci è chiaro da tempo: la natura dovrebbe rappresentare un modello per tutti noi. Perché, tutto ciò che essa crea, è necessario, viene utilizzato e sfruttato. Non ci sono sprechi, solo risorse preziose. Modellando il ciclo di vita dei prodotti di plastica sul ciclo chiuso della natura, la preserviamo in modo duraturo e sostenibile. E non solo, otteniamo anche materiali preziosi dai rifiuti. Per chiudere il cerchio, è essenziale che la plastica venga prodotta da risorse rinnovabili.

Dopo l’uso, le materie plastiche devono essere smaltite correttamente e restituite al ciclo delle materie prime attraverso il riciclaggio, perché la plastica è diventata parte integrante della nostra vita. La plastica è nei vestiti e nei cosmetici, negli utensili e negli oggetti quotidiani, nei veicoli. Le materie plastiche sono ormai materiali standard in medicina e negli imballaggi. Pur avendo molteplici usi e utilizzi quotidiani, la plastica non gode di buona reputazione. È prodotta con materie prime fossili limitate e come imballaggio viene buttata via dopo un solo uso.

Bioplastiche come parte dell’economia circolare – è così che preserviamo le risorse

Ecco perché noi della FKuR sviluppiamo materie plastiche innovative. Le nostre bioplastiche preservano le risorse fossili limitate, riducendo pertanto l’impatto ambientale. Insieme ai nostri clienti, lavoriamo a soluzioni atte a garantire che i prodotti in plastica siano idonei per il riciclaggio meccanico o organico.

Le nostre bioplastiche vengono già utilizzate da molti clienti nell’industria del packaging, degli articoli per la casa, degli strumenti di scrittura, dei mobili, dei giocattoli e dei beni di consumo, così come nel settore agricolo e del giardinaggio. La lavorazione avviene per esempio tramite stampaggio a iniezione, estrusione, termoformatura e soffiaggio. Ancor più soddisfacente che guardarsi indietro per ammirare il successo riscosso dai nostri prodotti, è guardare avanti, propiettati verso idee nuove per prodotti innovativi e progetti ancora da sviluppare. Volete fare anche voi la vostra parte nell’economia circolare? Vi mostreremo come sia possibile implementare nei vostri prodotti i principi dell’economia circolare sostenibile attraverso materie prime rinnovabili e plastiche riciclate.

Per saperne di più sull’economia circolare, le bioplastiche, la riciclabilità e il design sostenibile, cliccare qui.