Urna di Bioplastica

Chiudete il ciclo della natura con urne funerarie realizzate in plastica biodegradabile.

Domande?

Siamo qui per aiutare.

Sales Team

+49 2154 9251-0

Per la sepoltura, gli uomini utilizzano già da oltre 4.000 anni le urne come contenitori delle ceneri di persone o degli animali deceduti. Mentre nell’antichità romana si trattava di vasi di metallo riccamente decorati, oggi le urne funerarie sono per lo più fatte di legno, argilla, ceramica, fibre naturali o plastica biodegradabile. Le urne in metallo o in altri materiali non biodegradabili devono essere dissotterrate e smaltite dopo il periodo di sepoltura. Nel caso della sepoltura alternativa nel verde e nei cimiteri boschivi, le urne degradabili non sono solamente l’espressione di un desiderio personale, bensì anche obbligatorie.

Le plastiche biodegradabili per le urne funerarie permettono innumerevoli design

Il termine bio urna si riferisce alle urne funerarie, anche dette cinerarie, biodegradabili. Ciò significa che le urne si degradano nel terreno senza lasciare residui e decompongono nel tempo. Tra le urne biodegradabili, quella di legno risulta essere la variante più semplice, a condizione che il legno non sia stato trattato chimicamente. Tuttavia, il legno è limitato in termini di libertà di design. Le urne in fibre naturali offrono più libertà, ma non sono sempre considerate esteticamente gradevoli e “stabili” dai consumatori. Le bioplastiche biodegradabili combinano entrambi gli aspetti in modo ottimale, configurandosi come l’alternativa ecologica.

La nostra plastica biodegradabile può essere stampata a iniezione per realizzare urne che presentano una grande varietà di design e combinazioni di colori. Le urne in bioplastica possono assumere quasi tutte le forme e sono realizzate con materie prime rinnovabili che sono biodegradabili al 100% e non lasciano residui dannosi per l’ambiente.

Le urne in plastica biodegradabile si decompongono completamente

Le bio-urne biodegradabili sono considerate particolarmente rispettose dell’ambiente: da un lato, il materiale utilizzato proviene da materie prime rinnovabili, dall’altro, si biodegradano e si decompongono nel tempo senza lasciare residui. Al momento della sepoltura vengono calate nel terreno insieme alle ceneri. Il processo di decomposizione dipende dalle condizioni ambientali e dalla struttura, ma si calcola un periodo di tempo che va dai 5 ai 15 anni.
Le nostre plastiche biodegradabili soddisfano le condizioni della norma europea EN 13432, difatti vengono completamente convertite dai microrganismi in acqua, anidride carbonica e humus, senza lasciare residui tossici o nocivi, chiudendo così il ciclo della natura.

Realizzare bio-urne ecologiche con materie prime rinnovabili mediante il processo di stampaggio a iniezione

I materiali bio-based stanno già sostituendo la plastica in numerosi prodotti. Le bio-urne possono essere realizzate mediante stampaggio a iniezione con Bio-Flex® o Fibrolon® S. Peculiare dei gradi Bio-Flex stampabili a iniezione è il rapporto equilibrato tra rigidezza e tenacità. I prodotti realizzati in Bio-Flex® si caratterizzano per la piacevole sensazione al tatto (effetto aptico) e la lucentezza naturale. La gradevole superficie e l’elevata qualità, rendono i prodotti in Bio-Flex® particolarmente pregiati.

Per un effetto particolarmente naturale: Fibrolon® S con fibre naturali

Per realizzare urne dall’aspetto particolarmente naturale, consigliamo i nostri gradi Fibrolon® rinforzati con fibre naturali e biodegradabili. In questo modo, è possibile creare urne speciali che sappiano combinare in modo ottimale i vantaggi del legno e della plastica. Chiunque abbia mai tenuto in mano prodotti realizzati con le nostre plastiche degradabili in fibra naturale sa che non solo sono molto belli, ma anche caratterizzati da una piacevole sensazione al tatto.

Altri esempi di prodotti