Nel processo di stampaggio per estrusione e soffiaggio di corpi cavi come bottiglie, taniche o contenitori di forma irregolare, il materiale termoplastico viene prima fuso in un estrusore. La massa fusa viene quindi convogliata verso il basso attraverso un’apposita testa di estrusione, pressata attraverso una trafila circolare e trasformata in un tubolare. Nella seconda fase, il soffiatore a due parti si chiude attorno al tubolare, creando la tipica chiusura tipo pinch sul fondo. Nell'estremità superiore del tubolare si immerge un mandrino attraverso il quale viene insufflata aria compressa, in modo che la preforma aderisca alle pareti dello stampo. Nel contempo si forma la zona del collo del corpo cavo, che può essere prelevato non appena ha raggiunto una compattezza sufficiente.

Per il soffiaggio di contenitori per bevande, cosmetici o applicazioni igieniche, FKuR offre i gradi Green LDPE e HDPE di Braskem a base puramente biologica, i gradi Terralene® PE personalizzati e una miscela biodegradabile Bio-Flex® Blend frutto della propria ricerca e sviluppo.