La natura dovrebbe rappresentare il modello di riferimento per tutti noi. Tutto ciò che la natura crea è necessario, utilizzato e sfruttato. Non ci sono rifiuti. Le materie plastiche sono ormai imprescindibili nelle nostre vite. Pur se impiegata in svariati modi e utilizzata quotidianamente, la plastica non gode di una buona reputazione. Viene realizzata con risorse fossili limitate e buttata via come imballaggio dopo il singolo utilizzo.

Se il ciclo di vita dei nostri prodotti in plastica venisse modellato sul ciclo chiuso della natura, risparmieremmo risorse. E otterremmo materiali preziosi dai rifiuti. Per chiudere questo cerchio è essenziale che le materie plastiche vengano prodotte dalle risorse rinnovabili. Dopo l’uso, le materie plastiche devono essere correttamente smaltite e restituite al ciclo delle materie prime attraverso il riciclaggio.

Il nostro contributo all’economia circolare

Per questo motivo noi della FKuR sviluppiamo materie plastiche innovative. Le nostre bioplastiche preservano le risorse fossili limitate e riducono l'impatto ambientale. Insieme ai nostri clienti elaboriamo soluzioni atte a rendere i prodotti di plastica adatti sia al riciclaggio di materiali che a quello organico:

Mechanical Recycling

Le materie plastiche ottenute da materie prime rinnovabili possono essere raccolte insieme a materie plastiche a base di petrolio attraverso sistemi di riciclaggio consolidati. I materiali riciclati vengono ogni volta reintrodotti nel ciclo di riciclaggio dei materiali, fino a quando i prodotti che ne derivano dovranno essere finalmente reimpiegati a fini energetici. In questo modo, le plastiche bio-based possono essere utilizzate per generare energia che non produca ulteriore CO2 nociva – un ciclo chiuso di CO2, ispirandosi alla natura.

Organic Recycling

Le plastiche biodegradabili e le materie plastiche compostabili possono essere riciclate in modo organico. Ciò risulta efficace in particolare quando gli articoli di plastica vengono contaminati dagli alimenti. Grazie alla loro gestione semplice ed igienica, i sacchi e sacchetti compostabili assicurano che una minor quantità di rifiuti organici venga smaltita nell’indifferenziata. Così si aumenta la quantità di rifiuti organici raccolti in modo differenziato e, di conseguenza, la resa di prezioso compost, il quale serve a sua volta come fertilizzante, ad esempio per quelle colture di piante utili che si trovano all’inizio del ciclo.

Otto semplici idee per il vostro prodotto sostenibile

Materie plastiche e sostenibilità – a prima vista sembra una contraddizione in termini, poiché ci appaiono subito davanti agli occhi montagne di rifiuti. Come possiamo far sì che gli elementi di una gestione responsabile e sostenibile del riciclaggio siano implementati nella progettazione dei prodotti? Abbiamo sei semplici idee per la progettazione di prodotti riciclabili:

  1. Va riconsiderata la progettazione del prodotto. I prodotti dovrebbero essere utilizzabili più volte e, dopo il loro effettivo ciclo di vita, riutilizzati come materia prima, dunque riciclabili.
  2. Per ridurre le emissioni di CO2, è necessario incentivare l'impiego di materie prime rinnovabili. Le bioplastiche come il Green PE o il Terralene® si sono già affermate in molte applicazioni.
  3. Oltre all'utilizzo di bioplastiche, è necessario aumentare l'impiego di materiali riciclati. In questo contesto, la combinazione dei riciclati con le bioplastiche sembra essere un approccio ragionevole per ottenere un'ulteriore riduzione di CO2.
  4. Laddove le materie plastiche rimangono nella natura e non vengono più raccolte dopo l'uso oppure la raccolta comporta un notevole impegno e dispendio di tempo e denaro, o ancora, finiscono nella raccolta dei rifiuti organici, tali prodotti dovrebbero essere biodegradabili nell'ambiente terrestre o compostabili.
  5. Scelta della plastica ottimale in funzione dei requisiti del prodotto, delle condizioni locali e della disponibilità di circuiti di smaltimento appropriati.
  6. Contribuire a raccogliere separatamente i rifiuti organici per produrre un compost di qualità. I sacchetti per rifiuti organici biodegradabili certificati possono facilitare la raccolta dei rifiuti organici.
  7. Nei Paesi in cui mancano le infrastrutture di riciclaggio, le materie plastiche compostabili possono dare un contributo positivo allo smaltimento dei rifiuti, poiché l'organizzazione del riciclaggio organico è decisamente più semplice e meno costosa.
  8. Non c'è spazzatura! I rifiuti devono invece essere percepiti come materia prima e quindi riciclati.

Le nostre linee guida ambientali

FKuR Kunststoff GmbH e FKuR Plastics Corp. si impegnano a ridurre al minimo l'impatto sull'ambiente. I punti chiave della nostra strategia per raggiungere questo obiettivo sono:

  • Ridurre al minimo i rifiuti valutando misure appropriate e garantendo la massima efficienza possibile
  • Ridurre al minimo le emissioni tossiche attraverso la selezione e l'impiego efficiente del nostro parco veicoli e del suo fabbisogno energetico
  • Promozione attiva del riciclo presso FKuR e presso i nostri clienti e fornitori
  • Selezione e promozione di una gamma di prodotti adeguata che riduca al minimo l'impatto ambientale della produzione e della distribuzione
  • Soddisfare se non superare i requisiti ambientali da rispettare

È tempo di cambiare qualcosa!