L'estrusione di film in bolla è il procedimento più comune per la produzione di film senza fine, utilizzati principalmente per l'imballaggio. Il primo passo è quello di fondere il materiale plastico nell'estrusore. I film multistrato richiedono un estrusore per materiale. I flussi di fusione vengono fatti confluire nella testa di soffiaggio per formare un tubolare con strati concentrici. All’uscita dalla trafila circolare integrata il tubolare, in uno stato inizialmente ancora plastico, viene tirato verso l'alto; nel contempo viene gonfiato per immissione di aria compressa, al fine di ottenere spessore e larghezza del film desiderati. Dopodiché viene investito con aria fresca che lo raffredda fino a quando nella parte superiore dell’impianto di soffiaggio può essere piegato in piano ad un'altezza da 10 m a 20 m e poi avvolto, senza che le superfici si attacchino tra loro.

Per la estrusione di film in bolla, FKuR offre i gradi a base puramente biologica Green HDPE, LDPE e LLDPE di Braskem, nonché compound Terralene® PE su misura e miscele Bio-Flex® biodegradabili frutto della propria ricerca e sviluppo.